ANSIA da RED

Scroll this

Siamo agli sgoccioli! Manca ormai poco più di una settimana alla deadline!

Il tempo ordinario inizia a non bastare più… rimaniamo qualche ora dopo la fine, cerchiamo di accorciare le pause al minimo indispensabile, qualcuno pranza in pochissimi minuti davanti al PC mentre l’ombra del “non ci arriveremo mai” inizia puntualmente a farsi sentire. É divertente come ogni volta l’ansia salga a questi livelli.

In aula RED l’entropia regna sovrana! Computer sopra altri computer, postazioni piene di hard disk, post it, due mouse, quattro tastiere, dieci monitor… Roba da far venire i capelli bianchi anche alla signora delle pulizie.

Ormai qualsiasi cosa sia in grado di sopportare un render è indispensabile per finire la nostra tesi e noi abbiamo l’obbligo di sfruttarla. Alcuni dei nostri computer iniziano a cedere. Questo è il periodo del master in cui qualsiasi pc diventa sensibilissimo al tasto Render. Se sei paziente e delicato vai senza problemi ma se, anche solo per un momento, ti distrai o perdi le staffe, sicuramente ci scappa il fatal error, poi lo schermo nero ed infine la scheda video… Si, abbiamo rischiato anche questo.

Andiamo in giro per tutta la scuola a procacciare computer, abbiamo scene lunghe e pesanti da renderizzare e inizia a risultare difficile lavorare con un solo pc per postazione. Qualcuno li porta da casa, altri ci vengono concessi da qualche prof, due concessi dai cugini di H-Farm e poi ne troviamo uno inutilizzato dagli HoloRed.

“Non funziona, nessuno conosce la password” ci dicono. Ma noi siamo temerari e lo prendiamo lo stesso.

Abbiamo delle competenze informatiche molto scarse e quasi per scherzo proviamo a fare la cosa più banale di tutte, digitare “password”. Con grande stupore generale funziona… FUNZIONA! Ci sentiamo un po’ come Ash dopo aver catturato un nuovo pokèmon, adesso abbiamo un nuovo PC da sfruttare al meglio.

Le ultime settimane sono sempre le più frenetiche ma sono anche quelle più divertenti, quelle di cui porteremo un bel ricordo nel tempo.

Tra mille ostacoli proseguiamo verso la meta.

La luce é ancora lontana ma ci facciamo forza tutti insieme per lo sprint finale!