ART e VR conoscono Photoshop e Unity

I ragazzi del master Art e del master VR cominciano a conoscere i primi software che li accompagneranno per i prossimi sei mesi.
Per molti erano completi sconosciuti, ma già dopo due settimane tutto comincia a sembrare più semplic… meno impossibile di prima, diciamo.

Si comincia dalle basi. Per tutti.
Per Art chiaro e scuro, esprimere i volumi utilizzando solo bianco e nero.
Per VR intro Maya, un assaggio di modellazione 3D e poi subito su Unity per la creazione di un giochetto 2D.

Manca poco al momento in cui il software non sarà più un problema.