BigBlog XXI – Softair

Giocare a Softair è forse una delle tradizioni del Master in Computer Grafica più attesa dagli studenti.
Perchè, nel suo puro spirito ludico, è un’attività divertente, all’aria aperta, che mette nella più immediata realtà i ragazzi di fronte ad un gioco di squadra, dove ognuno deve difendere il proprio compagno per avanzare tra le piante ed andare a rubare la bandiera della squadra avversaria.

In questa giornata noi non giochiamo solo a Softair. Non è questo il nostro intento principale.
La mattina infatti la passiamo a fare un sacco di riprese, che ci serviranno poi per integrare gli effetti speciali a scuola.
Per l’ennesima volta capiamo che la computer grafica non si fa solamente di fronte ad uno schermo. E apprendere sul campo cosa significhi “fare le riprese corrette” è essenziale per affinare il nostro occhio e pretendere determinati accorgimenti, prima di ottenere i footage di base e magari dover perdere gli occhi e la vita dietro a piccoli errori rimediabili in pre-produzione.

Abbiamo visto come si riprende un ambiente in modo tale da renderlo “traccabile” dal computer, come scattare le foto ad alta gamma dinamica per l’illuminazione digitale, come creare l’immagine di base per inserire un casco futuristico, e infine come sostituire un blue screen ed usare estensioni di set.

Poi, certo, è sempre bello unire l’utile al dilettevole.
E per quanto riguarda il dilettarci, ci sappiamo dilettare veramente bene.

Tutte le foto della giornata sono sulla pagina apposita della BigGallery.

%d bloggers like this: