Classe X

La prima volta da grandi.
La prima volta con un cliente vero.

E che cliente.

La sfida della classe X per il Master CG 23 è stata proposta da RedBull, ed è stata una sfida tutt’altro che facile.

Leonardo Fioravanti, supercampione di surf, e Antonio Cairoli, uno dei più grandi piloti di motocross della storia.
Entrambi atleti RedBull.

I ragazzi del master hanno dovuto suddividersi in gruppi e sviluppare dei personaggi cartoon che riflettessero le sembianze di queste due leggende.
Quindi:
– concept del personaggio
– background del personaggio
– concept della strumentazione
– maquette
– paintover della maquette
– modello 3D del personaggio
– texturing del modello 3D del personaggio
– render del modello del personaggio.

Il tutto in cinque giorni, e non per forza in quest’ordine.
in più o meno 5 elementi del gruppo.

Wow.

I ragazzi hanno dovuto suddividersi il lavoro, ottimizzare le forze, trovare chi era adatto a fare cosa, metterlo a fare quella cosa e cercare di autocriticarsi se la cosa era fatta male.

Hanno avuto a disposizione il team marketing di RedBull durante la settimana per delle revisioni di metà percorso, una sorta di “wow figata” o “meglio che cambi strada”.

Hanno lavorato, sudato, sgobbato e si, anche imprecato.

Non è facile lavorare sotto pressione. C’è una consegna al venerdì. E bisogna rispettarla.

Sono riaffiorati i quattro mesi passati, in cui la consegna del venerdì degli esercizi sembrava uno scherzo.
Ora tutto comincia ad avere un senso.
Tutti gli errori, i ritardi, le sbavature. Non esistono in classe X. Perché il cliente aspetta un lavoro finito.

La settimana è finita.
Tra poco avremo le premiazioni.
E sapremo finalmente il vincitore della Classe X 23.