Digital Painting

In Master Art XI
Scroll this

La scorsa settimana il Master in Concept Art si è cimentato in una delle materie più complete e complesse del corso: Digital Painting.

Ma come si crea un disegno digitale?

Si parte sempre da una line art di base (il disegno) che ogni ragazzo può personalizzare come meglio preferisce aggiungendo il suo stile personale. Solo dopo si iniziano ad aggiungere i colori di base cercando di creare armonie o contrasti cromatici interessanti e rispettando le “regole” sulla teoria del colore.

Poi si passa ai livelli di ombre e luci (rigorosamente rinominati per non perderli tra i tanti). Subito dopo si nasconde il line art e si inizia a dettagliare sempre di più il personaggio, aggiungendo volumi e contrasti nella cosiddetta fase di rendering del disegno.

Ed infine si aggiungono texture ed effetti come sfocature, bilanciamento del colore, particellari o distorsioni.

Ora detta così sembra quasi che fare un digital painting sia una passeggiata ma in realtà è stata una settimana pienissima.

Siamo passati più volte a sbirciare per la loro classe per vedere cosa stessero facendo e ogni volta li abbiamo trovati chini sulla loro Cintiq da 27” a disegnare, disegnare e ancora disegnare. a colazione, in pausa, a pranzo e anche nel tardo pomeriggio quando la scuola comincia a svuotarsi e i ragazzi tornano a casa.

Ma in fondo la vita di un artista è fatta anche di questo. E significa sopratutto fare quello che ti piace per tutto il giorno (e a volte anche oltre).

Se poi i risultati sono questi allora si può dire che ne valga davvero la pena.
E pensare che la strada è ancora lunga.