Just Dance

Solita serata a BigRock.
Mentre l’Italia intera è attaccata alla tv a guardarsi Sanremo… noi la passiamo a lavorare.

Come no.

Mentre l’Italia intera è attaccata alla tv a guardarsi Sanremo… noi facciamo Serata Games.

Quindi sì, solita serata games.

BigRock si trasforma in un’immensa sala giochi. Ci sono le classi che diventano terreno per partite di Unreal Tournament e BZ Flag con vite infinite, l’atrio che si trasforma in un affiatato ring di tekken, la sala Epson Cinema (perchè ci vuole un cinema ovviamente) diventa campo da corsa di MarioKart…

Tutto liscio, tutto secondo i piani. C’è anche chi porta le carte da UNO e sfrutta i tavoloni dell’atrio per partitine da pensionati. Tutti ovviamente con un cappello strano. Eh si, per entrare in sala BigGames c’è un dresscode.

Tutto liscio finché non spunta un disco nuovo.
Just Dance.

Rivelazione.

Se all’inizio solo piccole orde di temerari cominciano a muoversi a ritmo di musica, sotto gli occhi divertiti di tutti, pian piano il gruppo si fa sempre più folto.

Di sotto le seguitissime partite di tekken diventano partite solitarie di tekken.

I terreni di unreal diventano deserti.

Tutti a ballare Just Dance.

È una festa incredibile, la temperatura del cinema sale inarrestata, c’è un divertimento nell’aria che solo poche feste ricordano. Il delirio.

Basta. Just Dance è il nuovo gioco ufficiale. Sarà decretato sport nazionale e le review d’ora in poi saranno sostituite dai passi di Katy Perry.

Voi, ragazzi del 22 che avete pensato di portare questo gioco all’interno della serata Game di BigRock, avete vinto.