Master Concept Art 3 – Character Design

Disegnare un personaggio richiede un lungo periodo di preparazione.

Normalmente, dopo essersi sistemati per almeno 50 volte sulla sedia, aver fatto un giretto in cerca di ispirazione, mangiato qualche merendina… si può cominciare….

… a cercare reference.
Le reference sono la parte fondamentale del processo di creazione di un personaggio. Bisogna sempre partire da una storia. Da un concetto chiave.
Si pensano le origini del personaggio, il comportamento, cosa mangia, cosa fa nei giorni festivi e in quelli feriali, se si spazzola i denti muovendo a cerchio le setole o in alto e in basso.

Un personaggio prende forma dalla propria storia, dal proprio passato, dal proprio ambiente.

E poi, santo google. Mille immagini, da mille posti diversi. E da ogni immagine si pesca un piccolo dettaglio.
È così che si parte a realizzare il disegno di un personaggio. E disegnarlo non è mai stato così intuitivo, così lineare, così veloce. Perché del personaggio ormai conosciamo tutto, e abbiamo in mente qualsiasi dettaglio deve avere.

I ragazzi del Master Art 3 hanno disegnato così i loro character. Partendo da una storia, sviluppando le caratteristiche, disegnando sulla Cintiq il loro pargolo.

È arrivato poi il momento di portare in vita il tutto. Fase maquette.

Anche qui, niente di più facile. Si parte da volumi di base, e man mano si definisce, si assottiglia, si fa diventare il personaggio sempre più preciso, più caratterizzato.
Infine si fotografa.
E si passa al digital paint over.
Di nuovo sulla cintiq, a colorare le superfici della maquette, in modo da dare realismo, forma e veridicità alle textures, ad ogni singolo millimetro del personaggio.

I risultati sono strabilianti.

Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image
Original Image
Modified Image