Mighty morphing power RED

Scroll this

Qualche settimana fa si è svolto il The BigDay, un evento allʼinsegna della Computer Grafica che ci ha dato la possibilità di rivedere vecchi amici e di parlare con alcuni Bigrocker che ormai lavorano in giro per il mondo.
Tra tutti i super lavori (il supermegaultrarig facciale di Hulk nellʼultimo Avengers o le texture del Neomorph di Alien Covenant) ci ha affascinato tantissimo un progetto di Jellyfish Pictures per la parte VFX di The Innocents, una serie tv britannica distribuita da Netflix.

Il lavoro che ha mostrato Francesco Gallo, ex RED e ora Lead Lighting in Jellyfish, ci ha spinto a volerci mettere in gioco su qualcosa di davvero difficile.
La sfida è cercare di ricreare lʼeffetto di metamorfosi di un personaggio in un altro, come avviene nella serie, rispettando la legge più importante del mondo della computer grafica: “deve sembrare vero”!

Partono quindi i test per cercare di blendare (mischiare) tra loro due modelli 3D differenti. Intanto prepariamo i modelli…

Abbiamo deciso di fare le cose in grande! Utilizzando la fotogrammetria, una tecnica che permette la creazione di un modello tridimensionale partendo da fotografie del soggetto, abbiamo ricreato due dei nostri e adesso siamo alle prese con la pulizia delle mesh generate dal programma….

… e poi peli! Creazione di capelli, sopracciglia e barba… noi lo chiamiamo Grooming

Il lavoro è ancora lungo ma la voglia di lavorare non manca di certo!

Soprattutto i tornei di freccette 6×6, tre volte al giorno, con regole ufficiali che neanche Wimbledon. Epiche amicizie sono state già distrutte per questo.