PinUp Posing: Sfida contro il tempo

Scroll this

La sfida più difficile, la settimana più completa, la settimana di PinUp!

Una delle ultime settimane di training.
E lo è per un motivo ben preciso. 

Modellazione, texture, rig, animazione, lighting, render, vfx e compositing, questo esercizio le raggruppa tutte.
Una sola settimana per sfruttare tutte le tecniche e i software imparati in questi intensi mesi di corso. 

Impossibile? Forse.
Ma facciamo un passo per volta.

Prima di modellare un corpo umano è importantissimo capirne la sua anatomia. Ma noi siamo una scuola di Computer Grafica, siamo una scuola ultra futuristica, abituata a lavorare al computer e con immagini tridimensionali, studiarle sui libri queste cose ci annoia.

Scegliamo quindi delle reference per le PinUp e chiamiamo Debby, la nostra modella di fiducia. Adesso tutti in sala pose (un po per volta).

Come una marionetta, i ragazzi muovono Debby a seconda della posa desiderata e poi scattiamo insieme miliardi di foto. Inutile dire che, anche quest’anno, hanno scelto le pose più disparate da far fare alla povera malcapitata. Fotografiamo le braccia in tensione, le mani ruotate, le dita morbide e rilassate, il piede destro ruotato di 38 gradi e non di 35. Fotografiamo tutto quello che ci può tornare utile, come riferimento visivo, quando andremo a modellare la nostra PinUp.

Poi si torna in classe!
Da adesso mancano solo 4 giorni alla consegna. Una lotta contro il tempo.

La sfida si fa tosta. 
E voi, ragazzi, dovrete esserlo di più!