The BigBlog 24 – Teatro

Ci sono diverse prove che un BigRocker deve affrontare durante il Master in Computer Grafica.
Prove a tempo, di bravura, a volte giochi.

Una delle prove più difficili, per un BigRocker, è stare in piedi di fronte a tutti i propri compagni e recitare.
Siamo nerd, in fondo, proviamo il minimo imbarazzo di fronte ad una macchina fotografica, figuriamoci parlare e muoversi sotto l’occhio di tutti.

Ma il teatro è diverso. Il teatro è un santuario impenetrabile, un luogo in cui sentirsi al centro dell’attenzione è uno stimolo per lasciarsi andare e riscoprirsi attori.

Abbiamo fatto lezioni di recitazione, al teatro metropolitano Astra di San Donà di Piave. Un cubo nero, un palcoscenico, luci. E noi.

Giovanna Digito della compagnia del Teatro dei Pazzi ha accompagnato i ragazzi del Master CG 24 in un percorso di scoperta del movimento, della disciplina della recitazione, dell’espressione.

Abbiamo usato le maschere neutre, facce bianche per annullare le espressioni del viso e far parlare il corpo.
Abbiamo improvvisato delle scene, utilizzando solo delle sedie.
Ci siamo messi in piedi di fronte a tutti, raccontando la nostra storia, come siamo arrivati su quel palcoscenico. Di fronte a tutti, a tanti nostri simili.

Un passo in più per prendere consapevolezza che siamo una squadra. In fondo.