the BigTour London 23

In fondo Londra è ad un tiro di schioppo da qui. È così che si dice sempre.
Si prende un aereo, un treno, e si è immersi in una delle metropoli più interessanti del mondo.

Una metropoli che raccoglie tutti, da ogni dove. E dove tutto si sta svolgendo.
Siamo andati a Londra con il Master CG 23 e una piccola rappresentanza del Master ART 2. Abbiamo colto l’occasione di una piccola fuga per soddisfare le nostre curiosità e vedere, un po’ più da vicino, quale potrebbe essere il mondo dei sogni, il mondo dopo BigRock.

Londra è un fulcro essenziale della computer grafica mondiale. A Londra vengono realizzati la maggior parte degli effetti speciali di tutti i film, delle serie tv, delle pubblicità.

Londra possiede una miriade di studi sparsi per la città. E in molti di quelli c’è un BigRocker che lavora.

Abbiamo scelto di visitare gli studi più grandi di Londra, quelli che curano gli effetti per i blockbuster del cinema.
Siamo stati accolti calorosamente da Framestore, MPC, Double Negative e The Third Floor.

Ci hanno parlato di cosa fanno, della loro realtà, di come sono strutturati e soprattutto di che tipo di artisti cercano ogni giorno per migliorare la loro qualità visiva.
Ed è sfuggito anche qualche modello top secret. C’è gente che si è messa a piangere.

Ci siamo ritrovati infine in un pub. In una stanza solo per noi. E assieme a noi un sacco di BigRockers che lavorano a Londra.
Abbiamo chiacchierato, riso, bevuto birra, con chi fabbrica sogni tutti i giorni. Con chi immagina mondi nuovi e muove vertici per realizzarli.
Con chi ha sognato, studiato, ed è arrivato.
Con chi ha capito che l’impossibile non lo si realizza da soli, che l’umiltà e la passione aprono un sacco di porte.

Un momento prezioso.
Grazie ai BigRockers che sono venuti a trovarci l’altra sera. E a quelli che continuano a realizzare i loro sogni ogni giorno.
Siete il nostro faro quotidiano.