Environment & Lighting

In Master Game XXXIII
Scroll this

Mentre una classe del Master Game lavora su Maya cercando di dar vita a dei personaggi, animandoli.

Nell’altra si lavora su Unity, realizzando ambientazioni e accendendo luci di diverso tipo e colore.

Si parte da qualche semplice esercizio: creare degli environment in lowpoly e lavorare su una location che a noi sembra familiare. 

Ed è così che si comincia a fare pratica, cercando un mood adatto e personalizzando lo spazio in questione.

Ecco qualche esempio.

Ma questi sono solo ancora esempi di Setup “basici”, roba da artisti alle prime armi.

Già con il secondo esercizio della settimana il livello si alza… e anche di parecchio!

Dopo di ché si va ad illuminare un’accogliente locanda, in pieno stile fantasy, dove troviamo anche qualche piccolo easteregg (tanto apprezzato dai videogiocatori).

Non mancano però luci neon, colori accesi, camini che sprigionano luci calde e qualcuno ha anche inserito del fumo in scena.

Come spesso accade, ognuno segue il proprio stile, mettendo in pratica quello che si è imparato durante la settimana.